logo open pics
CONCORSO DI CULTURA
FOTOGRAFICA IDEATO PER IL
XXV SALONE INTERNAZIONALE
DEL LIBRO
WINNERS
SCHOOL
G. Peano 2
3C
STORIA DI UNA GABBIANELLA E DEL GATTO CHE LE INSEGNÒ A VOLARE
Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare
Abbiamo scelto questo libro perché, nonostante all'apparenza sembri una storia semplice e per bambini, nasconde un significato più profondo. Tutti noi, o quasi, conoscevamo già la storia del gatto Zorba e della gabbianella Fifì, l'avevamo letta da piccoli, o visto il cartone animato, e forse rileggerla è stato un po' come ritornare bambini.
Ma un bambino non capisce il significato vero di questo libro, o forse dà per scontato che l'amore e l'accettazione per il prossimo siano valori comuni, che persino un gatto nero grande e grosso possa prendersi cura di un cucciolo di gabbiano...
Alcuni paragrafi ci hanno colpito in particolare e possono riassumere il messaggio che ci ha trasmesso questo libro. Ne è un esempio il discorso che Zorba fa alla gabbianella quando si accorge di essere diversa dai gatti che la circondano:
"Ti vogliamo gabbiana. Sentiamo che anche tu ci vuoi bene, che siamo i tuoi amici, la tua famiglia, ed è bene tu sappia che con te abbiamo imparato qualcosa che ci riempie di orgoglio: abbiamo imparato ad apprezzare, a rispettare e ad amare un essere diverso. È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo".
Nelle nostre foto abbiamo cercato di rappresentare la trama stessa del libro, fotografando le tre promesse del gatto alla mamma gabbiana, che secondo noi sono il punto centrale intorno al quale si sviluppa tutta la storia.

foto 1: "la macchia nera, la peste nera"
foto 2: "prometto che non mi mangerò l'uovo (….) Un ovetto bianco con delle macchioline azzurre rotolò accanto al suo corpo impregnato di petrolio”
foto 3: "prometto che avrò cura dell'uovo finché non sarà nato il piccolo”
foto 4: "prometto che gli insegnerò a volare"
foto 5: "vola solo chi osa farlo"

3C Liceo Scientifico G. Peano -Cuneo
photo 1 G. Peano 2
"la macchia nera, la peste nera"
photo 2 G. Peano 2
"prometto che non mi mangerò l'uovo (….) Un ovetto bianco con delle macchioline azzurre rotolò accanto al suo corpo impregnato di petrolio”
photo 3 G. Peano 2
"prometto che avrò cura dell'uovo finché non sarà nato il piccolo”
photo 4 G. Peano 2
"prometto che gli insegnerò a volare"
photo 5 G. Peano 2
"vola solo chi osa farlo"